sabato 12 agosto 2017

Estate creativa 10 / Riciclando le conchiglie


Riciclare le conchiglie raccolte sulla riva del mare è un'occasione unica per riprendersi in mano i ricordi delle vacanze passate...
Questi piccoli tesori del mare sono doni che la spiaggia ci regala ogni giorno.




Le conchiglie di oggi però non le ho raccolte, bensì le ho acquistate direttamente in un garden center della zona. Quando le ho viste non ho potuto resistere perchè erano proprio belle nella loro semplice forma e inoltre erano decorate con un colore stupendo: un bel turchese squillante che ricorda l'acqua trasparente e pulita di certi mari italiani.
Ho subito deciso che le avrei trasformate in una ghirlanda marina.
Avevo in un cassetto anche qualche pezzo di vetro lavorato dal mare e piccoli sassolini rotondi che avrebbero creato un insieme goloso nella mia ghirlanda. Inoltre ho scovato anche qualche conchiglietta quella sì raccolta sulla spiaggia.




Ho incollato il tutto con la colla a caldo su una base circolare in MDF dipinta con toni color sabbia. E per finire ho inserito anche delle perle piatte argentate che mi ricordavano lo scintillio delle onde. Ecco fatto : pronta per essere appesa !





Un altro progetto interessante in stile shabby realizzato con le conchiglie lo trovate qui, mentre tutta la serie dell'estate creativa potete gustarla qui.




Buona giornata by CAT

venerdì 11 agosto 2017

Estate creativa 9 / Dipingi il...


Recentemente h trovato online uno spunto bellissimo da interpretare con colori e pennelli. Ve lo passo perchè è talmente semplice e immediato da prestarsi senza problemi a bambini e adulti. Basta avere carta, pennello e acquerelli.

Con questi semplici strumenti si può disegnare ..il cielo !!
Spesso teniamo i nostri occhi fissi sulle cose di questa terra (per così dire), ma qualche volta è salutare alzarsi in volo tra le nuvole e dare una sbirciatina ai colori del cielo ;-)

In effetti credo proprio sia una cosa che non si fa normalmente, ci vuole appunto un input e questo è simpatico, non credete?




Dipingere il cielo non significa farlo con dovizia di particolari come farebbe un esperto pittore. Significa semplicemente guardare il cielo esterno (o se volete anche quello interno che ci portiamo dentro) e trovare sulla nostra tavolozza i colori che lo traducano.

Si inizia mescolando le tinte acquerellate piuttosto rapidamente, per ottenere che i colori si uniscano bene fra loro, fino ad arrivare a quelle splendide artistiche sbavature che sembrano create apposta...




L'interpretazione del cielo è assolutamente personale, ognuno lo vede a modo suo e anche per i colori è lo stesso. Voglio dire che non deve essere necessariamente azzurro o grigio, perchè non viola o verde ?






Ho dipinto i miei cieli sul taccuino e la carta ha preso quella splendida arricciatura che la rende così dinamica e attraente (almeno per me ;-) Ho aggiunto anche qualche riga scritta sotto ai cieli, poche parole per catturare un istante. E qualche scarabocchio naturalmente non può mancare...

Tutta questa serie di post dell'estate creativa è composta da idee molto semplici e rilassate, non ci sono progetti particolarmente eclatanti. Solo piccole cose di tutti i giorni. 

Buon venerdi by CAT





giovedì 10 agosto 2017

Se vuoi leggere un buon libro # 26






Dopo i consigli di lettura per l'estate che trovate in questo post, voglio aggiungere anche questo romanzo tra quelli da mettere in valigia.
Inizialmente ad attirarmi è stata la parola "mistero" inserita nel titolo perchè un buon mistero è sempre interessante, ma poi cominciando a leggere, devo dire che la trama e la psicologia dei personaggi mi hanno completamente catturata . 
E' un romanzo dove a parlare sono in modo diretto tutti i protagonisti, uno dopo l'altro raccontano un pezzo della storia fino a delinearne il quadro completo.
Una vicenda umana che fa anche riflettere sul passato e sul presente, sulle relazioni umane e le loro complicazioni.

Buona lettura !!


Tutti gli altri titoli della serie *se vuoi leggere un  buon libro li trovi qui



mercoledì 9 agosto 2017

Estate creativa 8 / Scarabocchiare un fiore


Questo post vuole essere un invito a disegnare o dipingere qualche fiore dell'estate, con qualsiasi tecnica o stile.
Personalmente oggi ho scelto il fiore del glicine perchè è uno dei miei preferiti... questa pianta basta interrarla in un posticino al sole e in poco tempo si arriva a una cascata incredibile di fiori dal meraviglioso colore fucsia.



Lo stile che ho scelto è quello astratto perchè mi piace lasciare parlare l'immaginazione, lasciare che le forme e i colori si presentino da sole. Date un'occhiata anche a questo post per trovare altre ispirazioni floreali...



Sono tanti i fiori dell'estate, la natura ci presenta il catalogo completo delle sue meraviglie perciò non avrete problemi nella scelta del vostro fiore. 
Vi invito a scarabocchiarlo lasciando da parte il nostro occhio critico interiore, quel simpaticone che molto spesso ci frena nel nostro disegno spontaneo e ci spinge a seguire la paura dell'imperfezione. 
Comprate qualche fiore vero, le matite colorate e dei fogli e scarabocchiate-scarabocchiate-scarabocchiate....





Altri post dell'estate creativa li trovate qui

buona giornata !!



martedì 8 agosto 2017

Estate creativa 7 / Cinque fogli handmade

Creare la proprio carta per fare collage, per incartare un piccolo regalo o per fare art journaling, per farne tags, per creare origami...
Tutto è possibile con un pezzo di carta...

E' un pò come avere della farina tra le mani e cucinare qualcosa di assolutamente fantastico, partendo dall'ingrediente base per eccellenza.

Così, ecco lo spunto creativo di oggi: creare dei fogli di carta decorati in modo semplice, rilassato.

La cosa fondamentale per questo progetto sta tutta nella scelta della carta perchè non deve essere ne troppo leggera ne troppo spessa. Consiglio di orientarsi su dei classici fogli da stampante o anche su carta riciclata tipo quella delle borsine. 

TIPS: Testare la carta da usare è sempre consigliabile per non avere effetti deludenti a lavoro finito.




Per dipingere lo sfondo della carta ho usato dei colori acrilici normalissimi, anzi direi proprio di qualità povera, sperimentando con le tinte fino a che non ho trovato la mia tonalità preferita.

TIP: Datevi la libertà di mescolare due colori a caso, variate le quantità delle tinte, aggiungete un pò di bianco oppure un baffo di giallo, sperimentate-sperimentate e... lasciatevi trasportare nel mondo magico dei colori




Quando l'acrilico si è asciugato, con un marker bianco ho scarabocchiato sulla carta dipinta creando texture molto semplici e pattern delicati. Niente di complesso, piccoli segni ripetuti ma personalissimi. 

TIPS: Usate entrambe le mani e vedrete apparire dei segni unici, insoliti, decisamente interessanti. Variate il colore del marker, ma mi raccomando che sia indelebile :-)




Tutti i post della serie estate creativa li trovate qui 

Buona giornata a tutte !!

KISS








lunedì 7 agosto 2017

Estate creativa 6 / Origami Bouquet


Oggi mi voglio dedicare alla nobile arte dell'Origami, una tecnica che richiama sempre grandi appassionati perchè piena di fascino creativo.
Questo bouquet di carta è un pezzo facile, non richiede tante piegature ma l'effetto finale è insolito e può diventare un oggetto di wall art.




Si tratta a tutti gli effetti di un bouquet stilizzato che è composto da un sistema modulare : si preparano prima tutti gli elementi singoli (kusudama) e poi si assemblano per ottenere l'effetto finale. 



Le piegature della carta hanno un che di rilassante perchè si creano una dopo l'altra e con un certo ordine, in maniera ripetitiva e quasi ipnotica. Il tempo scorre via e non te ne accorgi...





Per imparare il modulo base del bouquet vi suggerisco di guardare questo video che mostra chiaramente le poche piegature necessarie.
Una volta imparato il metodo si parte in quarta ...

La carta che ho usato è ricavata dalle pagine di un libro artistico di vecchia data. Mi piaceva l'idea che i colori, i disegni e le parole stampate si mescolassero in continuum creativo.
Non ho scelto una carta da origami perchè volevo ottenere un bouquet abbastanza solido da poterlo poi appendere al muro. Infatti usando questa carta il bouquet è piuttosto rigido e di un certo peso.
Una specie di scultura di carta.



Tutti i moduli dei fiori sono incollati con la colla a caldo, uno sull'altro fino ad ottenere l'effetto tridimensionale del bouquet.
Come potete vedere il retro dell'origami assemblato si presenta in questo modo e proprio al centro dove rimane un piccolo spazio circolare, si può appendere perfettamente al muro. 



Altri post dell'estate creativa li trovi tutti qui.
Buona settimana creativa.
Kiss




sabato 29 luglio 2017

Estate creativa 5 / Boats *Mobile




Oggi riprendo in mano il progetto delle barchette di carta pubblicato nel post numero 1 dell'estate creativa, per mostrarvi una seconda versione. Seguendo il concetto che anche con poco o meglio pochissimo (un semplice foglio di carta) si può far correre la fantasia e scoprire nuove opportunità di *crafteria. 

L'idea di oggi ricorda l'affollarsi delle barche nei porti e il loro lento rollare nella pigre mattine dei caldi mesi estivi. Il tutto condito con piccoli tocchi di colore che scaldano il cuore...








Le barchette sono sospese con fili colorati e il bastone che le sorregge è uno di quelli che si trovano sulle rive del mare ad ogni stagione. Per appesantire leggermente le barchette di carta ho inserito una perla di vetro dentro la vela, in modo che si muovano con più dolcezza proprio come fanno sulle onde del mare.




Ci son fili colorati che avvolgono anche il bastone come decorarlo e ci sono piccole perle di legno che aggiungono un tocco marino, come se fossero boe che galleggiano sulla superficie dell'acqua...





L'estate creativa continua anche nei post precedenti, piccoli progetti da realizzare con cose semplici.

Buana giornata !!

Kiss 







giovedì 27 luglio 2017

Cinque libri CREATIVI per l'estate


Dopo aver parlato di libri da portare con noi in vacanza, quando siamo avvolti dal dolce far niente, ho pensato di introdurre anche qualche testo più dinamico. Ho scelto cinque titoli molto diversi fra loro perchè ciascuno affronta la creatività da un angolo differente.
C'è un testo classico per imparare a disegnare, un testo che parla di creatività con la carta, un testo scherzoso e uno biografico, un testo/diario con pagine da riempire di sciocchezze.
A voi la scelta !!


.............................



Il primo testo è un libretto di piccole dimensioni con la copertina di un bellissimo colore giallo canarino. Ovviamente il colore del sole.
All'interno, ogni pagina ha uno spunto che dovrebbe invogliarci a scrivere, disegnare o scarabocchiare. Niente di che, solo un lieve accenno a qualcosa che potrebbe essere il nostro punto di partenza.
Poi naturalmente tocca a noi riempire la pagina con qualcosa: una parola, un disegnino o anche solo un colore. 
Io ho provato a farlo, riempiendo giorno dopo giorno le varie pagine senza una scadenza particolare, solo quando ne avevo voglia... e devo dire che è molto liberatorio.
Forse il motivo sta anche nel fatto che mi sono data  il permesso di scarabocchiare questo diario senza limiti o restrizioni, inserendo tutte le cose che mi passavano per la testa, a ruota libera.
Un libro giocoso, da prendere allegramente come una sfida creativa.


......................................


Il secondo libro, è diventato in breve tempo un bestsellers perchè suggerisce in modo semplice e schematico come trovare e realizzare i propri talenti creativi. Usando l'ironia consiglia in pratica di ispirarsi alle opere degli altri, reinventandole !! O meglio, riscrivendole artisticamente con lo stile che ci è proprio, mettendo qualcosa di noi e del nostro mondo. La grafica è molto simpatica e leggera, adatta anche ai caldi estivi. Da non sottovalutare.


.....................................


gilbert elizabeth - big magic. vinci la paura e scopri il miracolo di una vita creativa

Di questo libro ho già parlato in un post precedente, ma voglio inserirlo ugualmente per quelle persone che se lo siano lasciato sfuggire. E' un gran bel libro, racconta molte cose dell'autrice ma soprattutto aiuta a non temere il proprio lato creativo, ad amarlo e a svilupparlo concretamente. Pieno di consigli vissuti in prima persona, vi aprirà la mente alla grande magia...

 .....................................





Per chi ama la carta (come me) ecco un libro molto carino anche graficamente, che insegna progetti di varia difficoltà in modo rilassato e tranquillo. Se riuscite a leggerlo non solo nelle parole scritte ma anche nelle fotografie e nei colori, direi che c'è parecchio da imparare. O da ispirarsi...I progetti sono deliziosi, le pagine stampate sono in una carta friendly e l'atmosfera evocata sta fra il country e il minimal. Delizioso.


.....................................



L'ultimo libro che vorrei suggerire è famosissimo così come la sua autrice. Rappresenta una pietra miliare per chi vuole imparare a disegnare ma soprattutto a vedere in senso creativo. Non è un librettino, è una specie di corso che va spalmato lungo un certo periodo di tempo, con costanza e pazienza. I risultati però, credetemi, sono assolutamente certi: imparerete a creare disegni con uno stile personale ma soprattutto imparerete a unire occhi e cervello con la vostra mano, in modo da trasferire su carta quello che state vedendo. Se avete davanti a voi una bella vacanza rilassata e volete godervela artisticamente, provate questo testo !!

.....................................


Tenete presente che questi miei suggerimenti sono solo una goccia nel mare, nel senso che esistono centinaia e centinaia di libri per sviluppare o allargare la propria creatività. La maggior parte sono in inglese, tutti comunque aiutano a vedere, oltre che a creare. Se in questa mini lista non trovate quello che fa per voi, non scoraggiatevi. Cercate online qualcosa che vi ispiri profondamente, che vi seduca al primo sguardo, che abbia delle forti affinità con il vostro modo di vedere la vita. E...buttatevi !! Senza rimpianti...

Buonissima giornata a tutte

KISS


lunedì 24 luglio 2017

Estate creativa 4 / Numbers Rainbow FREE



Oggi vorrei molto semplicemente giocare con i numeri, seguendo un'idea piccola piccola ma gradevole... Useremo la grafica e molto molto colore.

Nei giorni scorsi ho realizzato con il computer una pagina di numeri colorati, distribuiti a formare un insieme, proprio come se fosse un arcobaleno di numeri.  Il foglio finale si può stampare nel formato che si preferisce e utilizzare in modi diversi, cercando di uscire dai soliti schemi !!
Ecco le due versioni base che differiscono solo per il colore del numero otto. Potete scaricarle semplicemente clikkando sull'immagine :





I numeri usati sono di grandi dimensioni, fino a riempire tutta la pagina e i colori sono graduati per trovare tonalità che portino armonia e serenità. Giocando con questo arcobaleno di numeri sono nate altre pagine che hanno sfondi diversi o grafiche insolite. 
(Per scaricare queste versioni clikkate sulla immagine corrispondente)





La sfida è quella di stampare e utilizzare questo arcobaleno in modo alternativo e cioè trasformarlo, tagliarlo, strapparlo, piegarlo e via così. Per ottenere qualcosa di diverso e unico, per vedere dove ci portano i nostri confini allargati. Un semplice esercizio creativo per questa calda giornata di fine luglio. 

Naturalmente l'arcobaleno dei numeri si può utilizzare anche così com'è e trasformarlo per esempio in un semplice quadretto di stile minimalista.

Oppure utilizzarlo per ottenere un biglietto di auguri dal sapore fresco e moderno....



O ancora, usare il foglio dell'arcobaleno come carta da regalo, stampandolo in A3 e aggiungendo poi qualche scritta personalizzata...

...................................

Altri modi per utilizzare l'arcobaleno di numeri comprendono per esempio: 

  • usarlo come base di partenza per un disegno,
  • per fare journaling, 
  • usarlo in un collage,
  • scarabocchiarlo come passatempo,
  • trasformarlo in pagine per appunti...


Riempiamo la nostra giornata di tanti arcobaleni !!

Segui la serie Estate creativa qui

Baci per tutte


sabato 22 luglio 2017

Estate creativa 3 / The CUBE



Amate anche voi gli scatti in bianco e nero ? 
La texture sgranata che caratterizza certe foto d'epoca ?

Allora anche questa ideuzza vi piacerà...
Anche perchè l'ho realizzata prendendo spunto da un portagioiello cubico, di colore bianco e perfettamente regolare agli angoli. 
Mi solleticava la possibilità di farne qualcosa di semplice, sfruttando il colore e la struttura.
E così ..voilà, ecco pronto il mio magico CUBE.



Come vi dicevo, in origine il cubo era una scatolina portagioielli bianca, con angoli perfettamente squadrati. Bellissima per un riciclo !! 
E infatti è andata proprio così: ho incollato la chiusura della scatolina e ho fotocopiato su semplice carta bianca alcune foto diciamo d'epoca. Poi ho ritagliato i margini delle foto per centrare ben bene i sei lati del cubo. Semplicissimo....





Anche in questo caso (come per l'estate creativa numero 2) mi sono ispirata al mondo infantile. Avete presente quei cubi giocattolo dedicati ai più piccoli che permettono di ricomporre un immagine se vengono assemblati nella maniera giusta ?? Ecco, mi sono sempre piaciuti un sacco perchè sono dei puzzle in miniatura... e i puzzle aiutano a sviluppare il colpo d'occhio, a costruire pazientemente un insieme significativo, a riordinare le idee, persino a trascorre il tempo senza pensare a niente.

Il mio cubo è ovviamente un pezzo unico, ma perchè avevo una sola scatolina !! Ora è diventato un oggetto simpatico e pieno di bei ricordi. Lontano mille miglia dal suo aspetto originario ;-)

...........................

Segui i post dell'estate creativa qui

Buona giornata a tutte, specialmente a chi non è ancora in vacanza ;-)

KISS





giovedì 20 luglio 2017

Estate creativa 2 / La lettera B







Le lettere dell'alfabeto sono sempre un ottimo punto di partenza per creare qualcosa di piacevole e per divertirsi senza troppa fatica. 
Inoltre si possono realizzare dei pensierini da regalare, specie se si usa la lettera del nome della persona cara. Proprio come ho fatto io con la lettera B. 

Sono progetti semplici eh, non aspettatevi nulla di complesso, perchè fa troppo caldo per intraprendere percorsi complicati.
Piccole cose tanto per passare un giorno di vacanza in serenità.

Ecco allora una prima idea: una bella lettera coloratissima da appendere in bellavista per sorridere ogni volta che la si guarda.







L'ho realizzata usando una sagoma in MDF sulla quale ho applicato della carta decopatch coloratissima, sovrapponendo i diversi disegni con infinita pazienza.

I bordi interni della lettera sono contornati usando uno washi tape dalle tinte molto delicate.

......................................

La seconda idea è diciamo un classico perchè l'ho realizzata usando dei ritagli di stoffa e qualche perlina colorata. La semplicità innanzi tutto, a volte basta solo un piccolo tocco per ottenere l'effetto migliore. 








L'imbottitura è realizzata con grani di miglio per avere una lettera B fluida, morbidissima e deformabile al massimo, come se fosse un giocattolo per bambini. Mi piaceva infatti ottenere un aspetto tattile particolare. Le dimensioni della lettera (sta dentro a un palmo)sono ridotte e così la vedo molto bene anche come grazioso segnapacco.

......................................

Altre idee per l'estate le scoprirete leggendo la settimana della creatività ;-) Sono post pubblicati qualche anno fa che mantengono ancora intatta la loro freschezza creativa...
Oppure dai uno sguardo al post numero 1 della serie Estate Creativa ;-) 


Buona giornata a tutte !!
kiss