martedì 30 dicembre 2014

TUTORIAL / Come creare carta da regalo con poca spesa / Handmade gift wrap paper




Trovo che creare della carta da regalo handmade sia sempre una buona idea : mi piace molto pensare che qualcuno si è preso il disturbo di ritagliarsi una mezz'oretta di tempo per disegnare una carta regalo tutta per me...lo trovo gratificante e molto dolce.
I find that create wrapping paper is always a good idea: I like to think that someone has taken the trouble to carve out half an hour of time to draw something for myself ... I find it rewarding and very sweet.

Anche io lo faccio spesso e, a seconda delle dimensioni del pacchetto, mi metto  a disegnare su ampi fogli oppure su piccole dimensioni, l'importante è ricreare la giusta atmosfera.
Per questo natale ho fatto dei pacchettini con una carta semplicissima che è piaciuta a tutte le amiche.
Even I do it often and, depending on the size of the package, I start to draw on large sheets or on small, the important thing is to re-create the right atmosphere.
For this Christmas I did Packets with a simple paper that is liked by all the friends.

Ve la mostro perchè è facile-veramente-facile da fare e non richiede particolari capacità artistiche.





Per realizzare la carta ho usato un foglio da disegno bianco (misura A3 e grammatura 100), waterbrush e pennarelli acquerellabili.

Con un pennarello colorato ho tracciato tanti cerchi seguendo il ritmo dei pois classici ( andamento diagonale ) e poi ho ripassato tutti i bordi con il pennarello nero, lavorando in fretta e senza badare troppo alla perfezione del disegno.
Con un waterbrush (pennello a serbatoio) ma va benissimo anche un pennello normale, ho ripassato velocemente il bordo esterno dei pois, mantenendo sempre lo stesso gesto e cioè la stessa direzione della pennellata. 





Questo perchè le ombre che si creeranno dovranno essere tutte dalla stessa parte, per dare armonia al disegno. Tutto qui.
Se necessario si può rifinire il pattern aggiungendo quì a là dei pois, mantenendo una giusta distanza.
Fattooooooooooooo

Preparate il regalino e incartate ;-)))))

Baci a pois per tutte ;-)))








sabato 27 dicembre 2014

La petite maison


La petite maison è un piccolo piccolissimo acquerello che ho realizzato circa un anno fa e che fa parte di una serie di casette tipicamente disegnate nel mio stile.
La petite maison è anche la casa che abita nel nostro cuore e che tutti portiamo sempre con noi, anche se non lo sappiamo.
La petite maison è il luogo dove stanno di casa i sogni e dove ciascuno può entrare ogni volta che vuole per vedere se ci sono ancora tutti.
La petite maison è in vendita nel mio nuovissimo shop online by Etsy


Decorata finemente con piccoli strass e fiorellini in pizzo.
Può essere montata con cornice a bordo alto e appesa nel vostro angolino preferito...    






I suoi colori vivaci portano un tocco di primavera anticipata in questi giorni di freddo inverno...brrrrrr

Buona giornata a tutte, mie care ;-)
kiss



venerdì 26 dicembre 2014

8 sfumature in b/n con un tocco di rosa / A touch of pink / From my sketchbook # 48






Le sfumature rappresentano per me la resa su carta di un emozione, infatti lasciando scorrere il pennello intriso di acqua si ottengono sfumature di tanti tipi e colori come nella vita.
Recentemente (e non so perchè) mi sono buttata sul rosa e ho creato degli schizzi, dei giochi di sfumatura senza sapere bene dove sarei arrivata, così solo per rilassarsi...
E sono venuti alla luce questi fogli uno dopo l'altro, penso mi serviranno per decorare uno dei prossimi album.


Semplicissimi, partono da forme e linee primordiali, un pò come ritornare ai primi elementi del colore e del disegno. 
Per gioco, per noia oppure per allenare occhio e mano, servono anche a liberare il nostro mondo interno da tutte le complesse immagini quotidiane che riceviamo da network e televisione.
Consiglio a tutte le mie studentesse online di dedicare a sè stesse una mezz'oretta, prendere pennello e colori e cominciare proprio così....





Ho usato un pennarello con inchiostro solubile, waterbrush e acquerello rosa.
Buona giornata a tutte :-)
kiss

venerdì 12 dicembre 2014

Il mio Natale è AZZURRO / Blue Christmas TREE



I colori del natale sono un classico per eccellenza: rosso,verde, oro e argento sono i toni che vanno per la maggiore e che ritroviamo in ogni decoro.

In questo Natale ventiquattordici però, io vedo un altro colore: un colore che potremmo definire *della serenità.
Io vedo un bell'azzurro intenso che ben si presta a tutti i contrasti, classici e non.

The colors of Christmas are a classic par excellence: red, green, gold and silver are the tones that go for more, and that we find in every decor.
In this Christmas 2014 I see another color: a color that could be called * serenity. I see a deep blue that lends itself well to all the combinations.



L'albero che ho realizzato in questi giorni è focalizzato proprio su questa tonalità delicata, un azzurro che mi ricorda i cieli primaverili, una specie di colore augurale di cui circondarmi.

The tree that I made these days is focused on this very delicate shades, a blue that reminds me of spring skies, a kind of auspicious color of which surround myself.



E così è nata questa piccola tela *collagiata ;-) piena di allegria, di colore e di gioia come piace a me...

And so was born this small canvas;-) full of joy, color and joy as I like ...




Un alberello distante ma non troppo della tradizione consueta, eppure denso di significati e di belle parole..
A tree not too far of tradition, yet full of meaning 
and nice words ..


..e sulla mensola del caminetto raccoglie quell'atmosfera tipica del lieto evento. 
E il vostro Natale di che colore è ???

Baci ragazze !!

..and on the mantelpiece the canvas spreads the typical atmosphere of the happy event.
What color is your Christmas ??
kisses foe all...




P.S. Altre creazioni del Natale di Caterina li trovo seguendo questo link.

Other things about Christmax here



sabato 6 dicembre 2014

Caterina in cartoleria # 4 / i biglietti di Natale by TASSOTTI


Qualche mese fa, era ancora primavera, le Grafiche TASSOTTI ( antica Stamperia in Bassano del GRAPPA ) mi ha chiesto ancora una volta di creare disegni e collage per il Natale 2014.



Dovete sapere che realizzare qualcosa di natalizio durante i mesi primaverili, è veramente difficilissimo. 
Ci si trova pieni di entusiasmo per la nuove tiepide giornate, con la mente che vaga tra i progetti per le gite fuori porta e con un occhio distratto dalle vacanze estive. Fuori gli uccellini cantano e i fiorellini sbocciano dappertutto...insomma, un disastro.

...e invece bisogna dimenticare tutto e immergersi nella fantasia più totale, fingendo di vedere neve tutto intorno. Bisogna richiamare alla mente i suoni del natale e i colori di quel periodo: in pratica è come vestire un cappotto pesante per fare atmosfera :-))

Lasciatemi dire che la soddisfazione è veramente grande quando, dopo molti sforzi si riesce a completare il progetto, quando si trova il modo di comunicare con un disegno quel sottile profumo di Natale.


Perciò sono mooolto felice e altrettanto orgogliosa di presentarvi la collezione di biglietti, carte , scatole, agendine, ecc. realizzati per il NATALE 2014  dalle mano d'oro dei maestri cartai TASSOTTI che utilizzando i miei disegni hanno creato degli oggetti veramente bel-lis-si-mi...





Per chi volesse acquistare direttamente dallo shop online della TASSOTTI ecco di seguito i link che vi condurranno a carte e biglietti ;-)

*La stella e l'albero di Natale qui


*Rosso di natale qui


*Natale con gli amici qui


Per acquistare i Biglietti clikkate qui

Prenotate per tempo i vostri acquisti ;-)

E baci per tutte !!
KISS



mercoledì 3 dicembre 2014

6 suggerimenti per creare qualsiasi cosa / 6 quick TIPS about creativity



In tutti i miei corsi online (vedi qui)cerco sempre di diffondere l'arte della creatività come arte del bel vivere, della pace e della tolleranza...esprimere se stessi è mooolto importante e tutti noi siamo in grado di farlo in un modo o in un altro :-)) credetemi sulla parola.

Se vogliamo permettere alla nostra fantasia di fare il suo dovere e cioè di trascinarci senza tante storie là dove vuole andare, ci sono dei trucchetti o meglio dei piccoli aggiustamenti di percorso che permettono di rilassarsi in serenità e cominciare...

Lungo tutti questi anni creativi, ho scoperto e vissuto alcuni di questi trucchetti: io ve li passo, si sa mai che questa piccola filosofia di vita per imparare a lasciarsi andare creando, vi possa essere utile. 

Ecco qua i miei *tips della creatività:

1/ Dimenticate tutte le regole
Questa è la prima cosa da imparare assolutamente :-))
In pratica, quando si vuole creare qualcosa di nuovo bisogna dimenticare tutto quello che si è imparato fino a quel momento. 
Bisogna tornare ad avere lo sguardo di un bambino alla scoperta del mondo, quando ancora non c'era il nostro super-io (per dirla alla Freud) che controlla ogni cosa e vuole farci seguire strade già conosciute, strade già percorse.
Lo so, lo so, dire di dimenticare tutte le regole sembra un paradosso...e forse in effetti lo è davvero. Ma ho scoperto che nel mondo della creatività per imparare bisogna romperle queste regole, bisogna trovare il modo per superarle...

Va da sè che dopo questo primo passo di rottura, il consiglio successivo non può che essere questo:

2/ Create senza preoccuparvi dove arriverete.
Ovvero, lasciatevi trasportare dalla fantasia di turno, questa amica così importante e spesso assolutamente dimenticata nella vita quotidiana e godetevi il viaggio.
Cosa ancor più importante : uscite, assolutamente uscite dalla vostra comfort-zone e sperimentate nuove cose, nuove tecniche, nuovi approcci alla creatività. Iscrivetevi a dei corsi insoliti oppure distanti dalla vostra manualità usuale, perchè anche solo il fatto di allontanarsi dalla strade battute è un ottimo incentivo per promuovere nuovi punti di vista e nuove idee creative.

Una volta che siete arrivati fin qui, ecco cosa suggerisco: 

3/ Fate degli errori e fatene molti, sono quelli che vi insegneranno di più.

Spesso quando non si hanno le idee chiare o peggio quando non si sa bene cosa creare, si parte con un progetto che alla fine non ci soddisfa pienamente e ci fa sentire poco capaci o addirittura senza speranza.
Non preoccupatevi di queste sensazioni, sono assolutamente normali !! Anzi sarebbe strano se non si presentassero :-) perchè le imperfezioni che commettiamo sono proprio quelle che rendono unico e imperdibile il nostro lavoro. Non solo, ma sono anche quelle che ci insegnano come migliorare il progetto o come trasformarlo in qualcosa di nuovo e inaspettato.
In realtà gli errori non esistono, esistono solo delle diverse interpretazioni di un progetto creativo, proprio quelle che lo rendono il nostro progetto e di nessun altro. 

Perciò ecco cosa fare in questi casi:


4/ Non preoccupatevi di quello che gli altri dicono delle vostre opere, se ne siete convinti andate avanti.
Se quello che desiderate creare vi piace e sentite che vi rappresenta, non lasciatevi influenzare da quello che potranno dire altre persone. Ciascuno possiede un paio di occhi creativi davvero personali e spesso quello che vediamo noi, non corrisponde a quello che vede il resto della gente. 
Perciò tenete in gran conto il vostro sentire: l'approccio a quel progetto potrebbe essere un modo nuovo e rivoluzionario di fare le cose.

Detto questo, credo che il punto successivo vi piacerà ;-)))

5/ Circondatevi di persone che vi sostengono.
Avere degli sponsor creativi è indispensabile.
E non sto parlando di case produttrici o di negozi del fai-da-te che vi pubblicizzino o vi regalino dei materiali. Parlo di persone di famiglia, amici e conoscenti che vi appoggino in quello che fate e che diano una mano là dove serve. Persone che vi incoraggino nei momenti di crisi, che vi spingano a tentare esperienze diverse, che pongano i loro occhi all'altezza dei vostri e ammirino quello che fate (o che almeno siano contente della vostra vena creativa). 
Questo rinforzo positivo è un nutrimento per qualsiasi espressione creativa, ad ogni età della vita.

Infine mie care, ho lasciato per ultimo il consiglio che in pratica li raccoglie tutti:

6/ Create, create, create.
Non c'è fine alla creatività e alla fantasia. Sono due muscoli che devono essere esercitati il più possibile, con ogni tecnica o materiale, con le mani e con gli occhi, ogni giorno anche solo per pochi minuti.
Create in cucina, a scuola, con matite o penne, con lo sguardo particolarissimo della macchina fotografica, con le note, con i colori, con i fiori, con la vita.
Domandatevi ogni sera: cosa ho creato oggi? ...che è un pò come chiedersi: cosa ho fatto di buono oggi ??
Ecco, fate delle cose buone, delle cose piene di uno sguardo buono.

KISS



In all my courses online (see here) I always try to spread the art of creativity as the art of good living, peace and tolerance ... express yourself is sooo important and all of us are able to do so in a way or another:-))
If we allow our imagination to drag us where we want to go, there are tricks or rather small adjustments path that allow you to relax in serenity and begin ...


Along all these creative years, I discovered and experienced some of these tricks: I will pitch them, maybe this little philosophy of life to learn how to create, will be useful.

Here are my tips * creativity:

1 / Forget all the rules
This is the first thing to learn absolutely:-))

In practice, when you want to create something new, you have to forget everything you've learned so far.
We need to return to have the look of a child to discover the world,

I know, I know, I say forget all the rules seem a paradox ... and maybe in fact it is. But I found that in the world of creativity to have to learn to break these rules, you have to find ways to overcome them ...

2 / Create without worrying about where you will arrive.
That is, let yourself be carried by the imagination of the moment, this friend so important and often totally forgotten in everyday life and enjoy the ride.
More important: outputs, absolutely out of your comfort zone and experience new things, new techniques, new approaches to creativity. Enroll in courses unusual or far from your usual dexterity, because even just the fact to get away from the beaten track is a great incentive to promote new points of view and new creative ideas.


3 / Make mistakes and make it a lot, are the ones that will teach you more.

Often when you do not have clear ideas or worse when you do not know what to create, we start with a project that ultimately does not satisfy us and makes us feel fully capable little or no hope.
Do not worry about these feelings are completely normal !! Indeed it would be strange if will not be present:-) because the imperfections we commit are those that make it unique and unmissable our work. Not only that, but they are also the ones that teach us how to improve the project or how to turn it into something new and unexpected.
In fact the errors do not exist, there are only different interpretations of a creative project, the kind that make our project and no one else.

4 / Do not worry about what other people say of your works, if your project is convincing, you must continue
 Each one has a pair of different creative eyes and often what we see, does not correspond to what the rest of the people see.
So keep cherishing your feel: the approach to the project could be a revolutionary new way of doing things.


5 / Surround yourself with people who support you.
Having sponsors creative is essential.
  I speak of family members, friends and acquaintances who will support it in what you do and who lend a hand where it is needed. People who will encourage you in times of crisis, that will push groped to different experiences, that put their eyes up to your and admire what you do
This positive reinforcement is a food for any creative expression, at all stages of life.

6 / Create, create, create.
There is no end to the creativity and imagination. Are two muscles that need to be exercised as much as possible, with each technique or material, hands and eyes, every day even for a few minutes.
Created in the kitchen, at school, with pencils or pens, looking very special camera, with notes, with colors, with flowers, with life.
Ask yourself every night: I created today? ... which is a bit like asking what I did good today ??
Here, you do good things, things full of kindness

kiss






sabato 29 novembre 2014

I cuori del mare / The HEARTS of the sea


Creare una serie di qualcosa /disegni, foto, acquerelli/ è uno dei miei temi fissi, ve ne sarete accorte....

Mi piace farlo perchè è un pò come completare un discorso complesso usando delle puntate, invece di dire tutto in una volta sola.In questo modo si ha tempo e luogo per sviluppare il filo del discorso e riuscire a dire tutto quello che si ha in mente.

Create a series of something / drawings, photos, watercolors / is one of my favorite subjects, you will have noticed ....


I really like to do it because in this way you have time and place to develop their train of thought and be able to say whatever you have in mind.


Così dopo aver disegnato i fiori del mare/ vedi qui / ho continuato a disegnare sulla stessa lunghezza d'onda e questo è il secondo risultato creativo, ottenuto usando come sempre i miei amati acquerelli e niente altro :-)

So after drawing the flowers of the sea / see here / I continued to draw on the same wavelength and this is the second creative result, obtained using as always my beloved watercolors and nothing else:-)


Anche questo acquerello,come il precedente, è una specie di mare in tasca, un mare da portare sempre con sè...
Una sorta di portafortuna ...e infatti il disegno compare anche nella nuova grafica del blog ;-)))

Also this watercolor, like the previous one, is a sort of sea in the pocket ...

A kind of good luck charm ... and in fact the design also appears in the new graphics of the blog;-)))


E naturalmente la serie continuaaaaaaaaaaaaaa.....

KISS


lunedì 24 novembre 2014

Barchette di Natale / Christmas Little Boat


Avete mai creato una barchetta di carta ???
Tutti credo almeno una volta nella vita abbiamo piegato e ripiegato un quadrettino di carta per trasformarlo in una piccola barchetta...
In pratica si tratta di un origami, una serie di passaggi che una volta imparati non si dimenticano più.
E realizzarli è sempre rilassante...

Have you ever created a paper boat ???
I  I believe that all of us at least once in life, we folded and folded a small square of paper and turn it into a little boat ...
In practice this is an origami, a series of steps that once learned are never forgotten.

And realize them it is always relaxing ...




Perchè allora non trasformarli in piccoli decori natalizi ??

So why not turn them into small Christmas decorations ??


Realizzarli è semplice, specialmente se avete sotto mano il numero 14 della rivista Carta Creativa / Lumina editore dove sono pubblicati altri decori molto simili a questi, da cui trarre ulteriori spunti e idee.(vedi qui)



Ho inserito queste barchette su delle piccole tag perchè mi piaceva ricordare il mare d'inverno, con le sue ampie spiagge vuote. 
Durante tutto questo anno, per motivi di salute, non ho potuto andare al mare nemmeno per pochi giorni e devo dire che mi mancano i suoni del mare...e gli odori salmastri, e il vento della spiaggia e..tutto quello che rende unico e inimitabile un soggiorno sulla costa.

I included these boats on the small tag because I liked to remember the sea in winter, with its wide beaches empty.

Throughout this year, for health reasons, I could not go to the beach and I must say that I miss the sounds of the sea ... and smells salty, and the wind of the beach .. and all that makes it unique and inimitable a holiday on the coast.



Inoltre queste barchette mi ricordano l'infanzia, perchè già allora amavo la carta in tutte le sue dimensioni..

Così sono nate queste tag particolari, per chi vuole come me avere un Natale con un tocco di magia diversa dal solito ;-)))
Per realizzarle ho usato: tag, carta scrap, pizzi, strass, carta scrap, pagine di libri, washi tape e inchiostri spray.

Moreover, these boats I recall childhood, because even then I loved the paper in all its dimensions ..
So now we have these special tags, for those who want a Christmas with a touch of magic other than the usual;-)))

I used: tag, paper scraps, lace, rhinestones, scrap paper, book pages, washi tape and spray inks.

KISS



giovedì 20 novembre 2014

Caterina in edicola # 9 / At the newstand



Buongiorno a tutte voi mie care amiche.......

Ecco l'ultimo numero di Carta Creativa in edicola, la rivista delle edizioni Lumina che gentilmente pubblica le mie creazioni :-)))))

Nel magazine in edicola potrete trovare due articoli della sottoscritta e dei quali vi propongo un piccolo assaggiooooooo



A pagina 9 trovate i miei decori Shabby, realizzabili facilmente seguendo le istruzioni semplicissime e dettagliate che ho scritto per tutte voi...
In pratica, usando in modo diverso carta e cartoncino, potrete realizzare questi decori per l'albero e non solo.... leggete la didascalia in rosso della pagina !!!

.................................................................................................................................




A pagina 42 della rivista trovate invece i due layout natalizi che ho creato appositamente per Lumina, con una tecnica veloce e nuovaaaaa: lo scrap "pinzettato"........

Le foto inserite sulle pagine scrap sono tratte dal mio album personale e infatti quella che vedete è Beatrice con i nostri tre piccoli pelosetti ;-)))))

L'altro layout riguarda la sottoscritta... ma per scoprire di cosa si tratta dovrete acquistare la rivista ;-))

Dunque correte in edicolaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
Carta Creativa vi aspetta 

Baci scrapposi :-)))

Altri post della serie In edicola li trovi qui



lunedì 6 ottobre 2014

Disegnando con i gelati # 2 / Painting with gelatos




In questo periodo mi sto prendendo una pausa dal virtuale...
Dopo 4 anni di blog ininterrotto e 680 post, questo è il numero seicentottantacinque, mi merito un piccolo stop...

Mi sto rendendo conto che ci vuole ;-D ogni tanto un break per rilassare corpo e mente, per ricaricarsi, per rivedere il proprio lavoro e passare oltre....

Così, i miei post saranno più rarefatti, nel senso che saranno meno frequenti, mi voglio dedicare un momento a me stessa...

In mente ho mille altri progetti, la mia storia creativa va avanti e acquisisce sempre nuovi aspetti, nuove sfumature.
Si tratta solo di raccogliere bene bene tutto e ripartire.




Nel frattempo ecco qui un momento inedito del mio disegnare, usando ancora una volta i gelatos, mi è uscito questo volto di donna..

La tecnica è interessante, la ritroverete in uno dei prossimi corsi online. Promesso. 

Kiss per tutte voi






lunedì 29 settembre 2014

BLACKandWHITE today / Se potessimo volare / If you could fly






Se potessi volare, dove andresti ?










Un layout semplicissimo, realizzato con alcune foto vecchie di 20 anni che utilizzano il bianco e nero. Credo che dovremmo rivalutare assolutamente l'uso del b/n nello scrap : focalizza molto bene quello che vogliamo esprimere e inoltre risalta meravigliosamente i piccoli tocchi di colore che introduciamo....
Vi invito a creare durante la settimana, qualcosa in carta o altro materiale usando solo il bianco e nero, con una disgressione di colore minima ;-)

Buon lunedi........

KISS